HOME NEWS RISULTATI SQUADRE LAVORA CON NOI AREA RISERVATA
NEWS RISULTATI SQUADRE LAVORA CON NOI AREA RISERVATA
        
Lights

BASKET FEMMINILE CARMELO FOTI TECNICO DEL CUS FA IL BILANCIO DELLA STAGIONE

Ancona, domenica, 29 maggio 2022
di - Claudio COMIRATO

Categoria:  GENERALE    NEWS

×

Il sogno del Cus Ancona basket di arrivare alla finale per la serie B si è infranto giovedì sera all’impianto dei Salesiani dove la formazione di Carelo Foti in gara 2 è stata sconfitta dal Pescara con la formazione abruzzese che avevo già vinto la gara1. E sarà proprio il Pescara ad andare in finale contro l’Umbertide per il Cus resta la soddisfazione di una stagione da incorniciare come puntualizza il tecnico Carmelo Foti: “Mi ci è voluto un pò per metabolizzare quello che è successo. È stato difficile domare tutte le emozioni vissute contro il Pescara. Per tanti motivi.
Vorrei scrivere tante cose ma mi limiterò a condividere con voi solo alcune di esse. Innanzitutto vorrei ringraziare chi tempo fa mi sconsigliò vivamente di allenare una squadra femminile. Si perché quando ho iniziato questo percorso nel mondo femminile (che in realtà era da un pò di tempo che mi frullava in testa...) qualcuno ha criticato questa mia scelta...
E invece oggi la rifarei 100.000 volte perché ho scoperto veramente una realtà che mi ha arricchito e mi ha fatto mettere in discussione su tante cose.
Questa esperienza mi ha insegnato tanto e spero tanto di poterla portare avanti. Non sapete cosa vi siete persi. Grazie anche a chi ha creduto nel nostro progetto e anche a chi si è fatto da parte. Anche voi non immaginate cosa vi siete perse. Vorrei ringraziare il nostro Presidente David Francescangeli perché ci ha fatto sentire sempre la sua vicinanza e il suo sostegno; persona leale e appassionata come pochi. Il nostro primo tifoso indiscusso.
Ringrazio il nostro Staff Dirigenziale: grazie a Massimo Carducci per aver coordinato la parte logistica e grazie a Catia Dubbini per esserci stata quando ha potuto e quando non c'era fisicamente...
Una menzione speciale devo farla per Alessandra Niccoli perché senza di lei tutto questo viaggio non sarebbe stato possibile; una persona piena di passione, competenza, senso di appartenenza come pochi.
In tanti anni ne ho conosciuti di dirigenti o pseudo tali ma una persona come lei è rarissima da trovare...
Un grande GRAZIE, all'amico prima e al Professionista poi, Nicolas Crucitti, il nostro Sergente di ferro, per essere stato sempre vicino alle ragazze e per averle sempre messe in condizione di dare il massimo...
Un grazie di cuore al mio Amico e "Collega" Andrea Moro: un Allenatore di assoluto valore e una spalla su cui contare sempre... Quello che penso di te già lo sai... non ti ho mai considerato un vice allenatore ma un valore aggiunto per la nostra squadra...
Un immenso GRAZIE ai nostri tifosi... grazie per il sostegno e per le emozioni che ci avete fatto vivere dagli spalti in tutto questo campionato, spesso anche in trasferta... non ci avete fatti sentire mai soli...
E grazie per la bella cornice di ieri sera.... siete stati MERAVIGLIOSI...
E un grazie alle nostre ragazze, vere protagoniste di questo percorso:
Ludovica Barbon, Francesca Bonacci , Ilaria Galli, Michela Marchionne, Serena Mercanti, Michela Moscoloni, Sofia Moscoloni , Margherita Pincini, Giulia Saccone...
Queste ragazze hanno dato corpo, cuore e anima dal primo giorno fino a ieri sera.
Tutte hanno dato il loro contributo e grazie al loro spirito di sacrificio siamo riusciti ad arrivare alle Semifinali...
Ludo con la sua energia, Franci con il suo atletismo, Ila con la sua classe (e talento nello scegliere le borse da abbinare con la divisa), Michi Marchionne per essersi sacrificata in un ruolo difficile ma se l'è sempre cavata alla grande, Serena (qui dovrei aprire un capitolo a parte... il vero collante dello spogliatoio...), Michi Moscoloni atleta con tanta energia in corpo, Sofia una macchina da guerra, Margherita che è venuta da noi 4 mesi fa ma che si è messa subito al servizio della squadra e ci ha dato una grossa mano e la Prof. Giulia che non era presente ieri per un importantissimo impegno personale ma che è stata sempre nei nostri Ed infine...
Tania Montecucco... non devo certo parlare io della sua esperienza e della sua classe... quando è potuta andare in campo ha fatto sempre la differenza, pur con mille acciacchi..
Paola Bergamasco Marasa'; Amica mia... semplicemente immensa... non potevi chiudere la carriera senza giocare... ricordo ancora la tua telefonata quando mi hai comunicato che potevi tornare... sembravi una bambina che apriva un regalo di Natale...
E come dimenticare il giorno del tuo rientro e il tuo primo canestro...
Sabrina Strologo UN CAPITANO C'È SOLO UN CAPITANO...
Ultima ma non per importanza...
Sei stata un esempio per tutte le altre e per tutti noi... sei arrivata a fine anno con mille acciacchi e nonostante ciò quando ti chiedevo come stavi mi rispondevi sempre con il sorriso che ce la facevi... non so quante bugie mi hai detto ma ne ero consapevole...
Semplicemente GRANDE... Ed eccoci alla fine...
Cosa rimane di questo anno?
Tante cose, tanti bei ricordi che porteremo per sempre nei nostri.
Dalle trasferte con le play list più disparate, alle canzoni cantate insieme, a Bohemian Rhapsody dei Queen cantata puntualmente prima di scendere dal pulmino alla fine del viaggio di andata di ogni trasferta, ai 377 giri del parcheggio del palazzetto di Gualdo aspettando che finisse la canzone, agli allenamenti con temperature glaciali in palestra, alle partitelle WITH CANOTTA o WITHOUT CANOTTA, alle mangiate alla fine degli allenamenti, ai video e alle storie pubblicate, alla nostra prima trasferta quando in autostrada Serena dal finestrino mi chiedeva informazioni...
Ci sono miliardi di momenti che non dimenticherò mai e che ci faranno sempre ricordare tutto quello che abbiamo condiviso...
Grazie a tutte voi per quello che mi avete dato... è stata un'esperienza unica e sono orgoglioso di averla condivisa con voi.
Vi siete meritate tutto l'affetto e il tifo che ieri sera ci ha accompagnati per tutta la partita.
Siete state in grado di far riempire una palestra di tifosi, appassionati e gente che nel basket ci sta da una vita.... ieri erano lì per voi, per sostenervi e per rendervi omaggio. E quello che mi rende più fiero e orgoglioso di voi è che vi siete battute TUTTE fino alla fine con tutte le energie che avevate in corpo come una vera squadra...
Spero di avervi lasciato qualcosa quest'anno, soprattutto a credere in voi stesse e a non mollare mai... proprio come giovedì sera.



Ultime News

Categoria:  GENERALE    NEWS





venerdì, 1 luglio 2022
HOME NEWS RISULTATI SQUADRE LAVORA CON NOI AREA RISERVATA
NEWS RISULTATI SQUADRE LAVORA CON NOI AREA RISERVATA